La conferma universitaria che il DEBITO sia il padrone del mondo, prof. Fumian a Feltre

Potere del debito, che si deduce dalla presentazione del volume: “Il secondo risorgimento delle Venezie. La ricostruzione dopo la Grande Guerra” a cura di Carlo Fumian, introduzione di Gilberto Muraro, Marsilio Editori, Venezia 2015, 111 pp del giovedì 5 maggio 2016, alle 17.30 presso la Galleria d’arte moderna “Carlo Rizzarda” di Feltre, nelle Dolomiti Bellunesi.

 

Alcuni passaggi chiave, del professor Carlo Fumian di Storia Contemporanea e Storia Globale all’Universitá degli Studi di Padova:
– indebitamento fino al collo (dopo la 1° guerra mondiale) degli anni ’20 che ci porterá con un meccanismo perverso alla crisi degli anni ´30 e come dice Keynes ci porterá ad un altra guerra (la 2° guerra mondiale)
– governo italiano debole, costretto a inserire le chiese in luoghi pubblici, ossia categoria di luoghi ricostruiti anche con i fondi statali
– analisi dei danni di guerra, che sembra scontata, banale, facile e che invece sul piano della ricerca storica c’é molto poco, mentre sul piano della ricerca di contenuto storico c’é molto di piú di quello che si pensa
– Buzzati, riesce ad unire le casse di risparmio, si sospende municipalismo, riusciendo ad anticpare i soldi ai danneggiati
– 1916, CURIOSO, prima della spedizione che distrugge Asiago, nasce il Comitato di riparazione dei danni di guerra, ossia i danni saranno ripagati dalla nazione intera, anche per danni in una sola localitá. Comitato sorto dai parlamentari veneti, per ripagare in parte
– questi temi sono TERRA VERGINE solo 2-3 saggi, Cosa é successo, Come é stata la ricostruzione del dopo guerra?

 

Le banche, o meglio le persone che dirigono le banche, sono quelle che attraverso il DEBITO creano il meccanismo perverso, del far pagare i debiti di guerra ed anche di fare le leggi perche si riescano a pagare questi debiti, dato che sono le banche a ricevere il denaro, che lo mettano in uno o un altro conto, quello che vale é che i soldi tornano alla banca. Tutto questo non viene fatto studiare, ossia non viene fatto conoscere…

grafico INTERESSE COMPOSTO

Questa attuale, matematica e logica crisi del credito, dovuta al sistema monetario internazionale degli interessi ad interessi composti, fatta esplodere con i Subprime del 2008 (da usare come capro espiatorio) é la stessa crisi del credito degli anni ’30 (in questo caso, il capro espiatorio fu il crollo della borsa di Wall Street del ottobre 1929).

 

Ricordiamo quindi Keynes, la crisi degli anni ’30 ci portó alla 2° guerra mondiale… questa del 2008 ci porterá alla 3° guerra mondiale? Credo proprio di si, perché queste guerre, non sono provocate dalle popolazioni, ma bensí come dimostrato dalle banche, che sono quelle che con i debiti di guerra di guadagno tantissimo… mentre il popolo con le grandi inflazioni vedono distrutti lori risparmi monetari, dovuto al crollo del potere d’aquisto monetario.
Saper investire i soldi quando hanno ancora un grande valore, diventa di fondamentale importanza, soprattutto investirli nell’economia reale.  Casa e macchina non sono cosi buoni investimenti come vi fanno credere, perche hanno un altissimo prezzo d’acquisto e tantissime e continue spese di mantenimento. Con moltissimi meno euro, dal 2010 ho comprato la mia libertá monetaria, che in Messico costa sui 500 euro al mese, potendo dedicarmi a tempo pieno alla promozione di: arte maya contemporanea, monete comunitarie, artigianato tessile tradizionale, prodotti naturali, memoria dei cari amici scomparsi, resistenze civili, turismo alternativo e la realizzazione di una famiglia, rispettando la volontá della mia nonnetta Antonietta: Fai caritá.

 

La storia é ciclica… credere ai proprio occhi, sembra essere diventata la cosa piú difficile a cui credere…
Turrismo come stile di vita.

 
Ch’ulel
Oaxaca, Messico, 22 maggio 2016

Advertisements